Pubblicato in: Uncategorized

Pensieri che si spogliano 

Corpi imperfetti custodi di anime che si appaiano alla perfezione.

Scrigni mai vuoti che tocca saper aprire, che tocca voler aprire…tocca perché è toccando che si schiudono e mostrano ciò che non tutti possono godere.

È così: una carezza alla volta che si fa l’amore, che si entra in contatto, che le imperfezioni spariscono, che più nulla si può contenere e tutto si espande impregnando le lenzuola.

Che poi c’è chi lo chiama sesso ma sono quelli che possono vedere solo i corpi: nudi, sudati, ansimanti come in un qualsiasi video di you porn, ma voi che avete provato quella confidenza, quell’intimità che le leggi negli occhi quando tutto è nudo non solo il suo seno.

Quando le entri dentro e senti che arrivi in ogni suo segreto e le porti conforto e senti le sue viscere calde che ti accolgono, che sanno di casa.

Quando esci ma non smetti di essere lei, in ogni suo gemito, mentre i suoi occhi sono incollati su di te perché tutto il piacere nella stanza appartiene a entrambi.

Agli uomini così mi rivolgo, a quelli che non hanno paura di sporcarsi con le parole che definiscono emozioni, che sanno dove stanno andando e vogliono che quella donna faccia la strada verso un futuro incerto tenendola per mano.

A loro dico grazie, a nome delle donne che come me si nascondono, da sempre, in un corpo imperfetto. 

Annunci

Autore:

Qui vengo per leggere, pensare e scrivere...non necessariamente in questo ordine.

2 pensieri riguardo “Pensieri che si spogliano 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...