Pubblicato in: Uncategorized

Tanto poi mi passa 

Facciamo che poi mi passa…tanto mi passa sempre, anche quando sembra che nemmeno a vita finita certi sapori e certi calori ti possano lasciare.

Ho la memoria corta, questa è la mia fortuna e anche se certe cose me le rievoco ogni giorno, per non perderle, arriva un giorno che non le trovo più.

Le certo come cerchi l’ultima sigaretta che ti pareva di aver dimenticato in auto, ne sento il bisogno ma poi quando smetto di cercare, mi accorgo che non era così importante e lascio andare.

L’ossessione evapora via, finalmente liberata.

Perché non sono loro, le ossessioni intendo, a non volerci lasciare, siamo noi a tenercele addosso per lasciarci consumare, che è un modo per non sentire la noia, di quei momenti in cui manca l’emozione.

Ma la vita ha i tempi morti e servono per riprendersi tra un’emozione e l’altra, io le pause di decompressione le vivo male, mi annoio, ma a una certa età servono per riprendere fiato.

Quindi adesso me la godo, in solitudine questa noia e aspetto quello che verrà, perché di certo verrà…e poi passerà, se lo lascio passare
(Pensieri da un lontano 2012 ma sempre nuovi)

Annunci