Pubblicato in: Uncategorized

Scusate se insisto

Frequento l’oratorio e la messa ma questo non vi autorizza a credermi un’idiota disinformata.
La prossima richiesta di sottoscrizione della petizione contro la teoria Gender che ricevo rispondo con così tanto materiale informativo che magari imparate a leggere.

Finché seguite slogan da terrorismo psicologico senza informarvi non potrete godere della mia stima chiunque voi siate, anche se foste il Papa in persona.

Ho letto le linee guida del OMS e non dicono nulla di scandaloso, fotografano la realtà e si basano sul presupposto di informare i figli sulla realtà tangibile di come la sessualità sia cambiata, ci tengo che mia figlia sia una donna consapevole e che conoscesse ogni lato di sé senza tabù è quello che vorrei.
Non escludo la possibilità che mio figlio possa sentirsi diverso ed essere magari addirittura omosessuale.

Mi dispiace per chi è terrorizzato dalla masturbazione infantile, immaginando corsi di masturbazione alla materna.
Nessuno dice questo le linee guide parlano senza tabù di cose che esistono, educando così i nostri figli saranno meno difficilmente vittime della pedofilia, riconosceranno pericoli di cui voi non parlate, lasciandoli esposti e indifesi.
Siete convinti che non parlare di quelle cose li preserverà da una vita di perdizione e intanto li lasciate tra pericoli ben più gravi.
Scegliete pure di non essere onesti con loro nascondendogli il mondo che c’è qui fuori e negandogli gli strumenti per capirlo e viverlo stando con esso in armonia.

Non penso che si debba legittimare tutto, ho principi cattolici che credo fondamentale passare ai miei figli, sono consapevole che il mondo in cui viviamo pone interrogativi quotidiani ma non intendo ignorare il problema e nascondere ciò che non so spiegare sotto il tappeto.
Preferisco documentarmi e sono felice che la scuola cammini di pari passo con me dandomi strumenti per spiegare la sessualità ai miei figli, ma mi prendo in carico il dovere di genitore cattolico di tenere ben collegata la sessualità all’affettività.
Senza dogmi paure e retorica.

Voi fate la scelta che credete ma se volete preservare dal mondo i vostri figli vi consiglio di organizzare un viaggio su Marte e vivere là perché il mondo non si adatterà e se non lo fate voi, la vedo dura per la chiesa.

Annunci
Pubblicato in: Uncategorized

NON USATE I BAMBINI

Vorrei fare un appunto a chi condivide la foto del bambino che sfila al gay pride mezzo nudo con il boa di struzzo.

La mia posizione sulle sentinelle e sulla guerra alla “teoria gender” è chiara a tutti, sono liberale e ritengo che i nostri figli debbano essere educati nella piena consapevolezza di se stessi e di un mondo che cambia, conoscere resta il modo migliore per scegliere e capire cosa fare della propria vita con tutta la consapevolezza necessaria.

Quella foto mi ha irritato, perché non si usa un bambino come simbolo di una battaglia, perché chi lo spamma ovunque per confermare la propria teoria è colpevole come chi l’ha fotografato.

Auguro a questa mondo una buona dose di buonsenso perché i nostri figli più che di genitori etero hanno bisogno di genitori con il cervello. E stiamo perdendo di vista il senso più importante del nostro essere genitori, formare adulti che sappiano comprendere e rispettare chi è diverso da loro…anche gli imbecilli!